IDEA StatiCa Member

RIVOLUZIONARIO E INNOVATIVOnew

Member è la nuovissima applicazione che utilizza l’esclusivo Metodo a Elementi Finiti basato sulle Componenti CBFEM di IDEA Connection e lo applica a una scala più grande a parti intere di una struttura: travi, pilastri, telai, nodi, ecc.

L'applicazione ha l'obiettivo di analizzare i fenomeni di instabilità.

IDEA StatiCa Member

IDEA StatiCa Member fornisce 3 tipi di analisi:

IDEA StatiCa Member fornisce 3 tipi di analisi

Ottieni tutte le verifiche di stabilità e buckling in pochi minuti

Analisi di buckling locale di elemento truss

Workflow

La progettazione e la verifica di parti complesse di strutture in acciaio ora è più facile che mai.

L’elemento analizzato e tutti gli elementi ad esso correlati, vengono separati dal telaio 3D e risolti utilizzando l'approccio CBFEM.

§L'analisi globale del telaio in acciaio viene eseguita in un programma FEA
§L'elemento analizzato viene caricato da forze interne calcolate
§I nodi e le connessioni sono progettati nell'interfaccia utente IDEA StatiCa Connection
§Le operazioni di produzione possono essere applicate all'elemento: irrigidimenti trasversali o longitudinali, aperture, tagli, ecc.
§I carichi vengono applicati agli elementi e alle estremità degli elementi correlati (principio di equilibrio)
§Il modello di analisi del Member viene creato automaticamente da CBFEM.
 

In IDEA Member l’analisi è calcolata in tre fasi che utilizzano la tecnologia CBFEM. Prima si lancia l’analisi MNA (analisi non lineare per il materiale) per verificare la capacità strutturale, quindi si calcola il LBA (analisi di biforcazione lineare) per indagare la stabilità strutturale e infine si tiene conto anche delle le imperfezioni iniziali per le opportune forme di instabilità calcolando la GMNIA (analisi non lineare per la geometria e il materiale).

Modello CBFEM di un elemento come parte di un sistema controventato antisismico

Modello CBFEM di un elemento come parte di un sistema controventato antisismico

L'applicazione serve ad analizzare i fenomeni di instabilità, considerando l’esatta geometria e rigidezza dei nodi di giunzione e di eventuali nodi di estremità.

Ecco come cambia il fattore di carico critico in base al tipo di connessione e al suo relativo grado di incastro.

Fattori di carico critico per i diversi tipi di giunzione

Fattori di carico critico per i diversi tipi di giunzione

Fattori di carico critico per i diversi tipi di giunzione

Ottimizzazione del progetto di dettaglio costruttivo e verifica secondo Eurocodice di un portale

Ottimizzazione del progetto di dettaglio costruttivo e verifica secondo Eurocodice di un portale

Modello del portale nel Member

QUALSIASI FORMA, QUALSIASI CONNESSIONE!

QUALSIASI FORMA, QUALSIASI CONNESSIONE

© Copyright 2016 | 2017 - Eiseko Computers Srl